top of page
leGhirlande-colori-logo.png

Lucia, Manuela e Stefania sono state la prima cellula, formatasi un giorno attorno ad un tavolino del bar. 

Le tre private cittadine, di professioni diverse, a fine 2020 si sono costituite in associazione culturale che ha preso il nome di Associazione LeGhirlande, impegnandosi a proseguire nell'organizzazione della Fiera del Libro per farla diventare un appuntamento fisso e riconoscibile nel panorama degli eventi culturali del Nord Milano e dar vita a nuove iniziative e progetti sul territorio. 

E un giorno incontrano Patrizia...

Documenti

Atto Costitutivo

Statuto

Domanda di iscrizione

Associazione LeGhirlande 

TERRITORIO E CULTURA

L’Associazione svolge prevalentemente un'attività di sostegno allo sviluppo della cultura nelle sue diverse forme, con una particolare attenzione alla promozione della lettura.Tutte le nostre iniziative puntano a creare una rete capace di attrarre e coinvolgere le realtà locali al fine di generare una complessiva crescita culturale del territorio con la creazione iniziative e laboratori a sostegno delle capacità, dei talenti, delle passioni e delle idee dei cittadini dell’area del Nord MIlano. Le aree interessate allo sviluppo sono comprese nelle sezioni cultura ed editoria, arte e creatività, tecnologie informatiche.

Dall'esperienza della prima edizione di Una Ghirlanda di Libri è nata la mission dell’Associazione culturale LeGhirlande: realizzare un movimento che parte dalla Fiera del Libro e coinvolge le città e i loro luoghi in un grande progetto di inclusione culturale. Attraverso l’utilizzo di iniziative online, eventi in presenza e in streaming, corsi di scrittura, progetti collaterali aperti a chiunque, premi e concorsi, l’associazione mette a disposizione una serie di strumenti per un unico scopo: l’avvicinamento alla cultura.

 

L’Associazione LeGhirlande, che opera sul territorio del Nord Milano dal 2021, già organizzatrice di Una Ghirlanda di Libri (fiera del libro e dell’editoria indipendente), Libri da Yuggoth (prima fiera dedicata espressamente al genere Weird) e altri eventi di territorio (come PanettoniaAMOCi, Una Domenica da VIB), nonché realizzando progetti a carattere culturale, concorsi e borse di studio che coinvolgono l’intera cittadinanza (La Città si Racconta, il premio Stefano Minucciani e i concorsi letterali), nella presentazione dei lavori per il triennio 2024/2026, propone il Progetto Arbor, un percorso culturale e pratico dedicato al rapporto simbiotico uomo/natura, atto a divulgare e mettere in pratica azioni concrete per una gestione consapevole del Verde cittadino. 

Tutte le nuove azioni e iniziative verranno calate all’interno di questo percorso che diviene il mood delle future azioni di cui l’associazione si fa promotrice e che proporrà CiniZEN e PanettoniAMOCi, il progetto Tra Terra e Cielo che vuole raccontare esattamente lo stesso principio attraverso due attività: la nuova edizione del Concorso InBreve e il concorso per le scuole Alberi di Vita.

bottom of page